[AIUTO! Il primo ballo: come non perdere il controllo]

La musica?

Sarai d’accordo con me che è parte integrante di ogni momento speciale.

Ma il primo ballo..

E’ quello con cui gli sposi aprono le danze subito dopo il loro ingresso.

Lento, romantico, con in sottofondo la canzone preferita, ad esempio del primo incontro.

La verità però è che può nascondere qualche insidia fastidiosa, soprattutto se gli sposi sono poco abituati al ballo, e soprattutto a farlo in pubblico sotto centinaia di sguardi  e di flash fotografici.

Ci sono alcuni accorgimenti, che permettono di non fare brutta figura anche senza essere ballerini provetti.

Segui questi pochi consigli e farai un figurone!

La posizione di partenza, per esempio, è fondamentale per impostare tutto il ballo:

Il piede destro della sposa deve essere posizionato tra i piedi dello sposo.

Alle prime note si parte: è sufficiente ondeggiare il corpo a destra e a sinistra, e in avanti o indietro ogni tre-quattro passi, per apparire mobili e allenati.

Per evitare di prendere direzioni diverse, c’è il trucco:

Lo sposo, che guida il ballo sorreggendo la mano della sposa con la sua, le indica la direzione con un piccolo cenno del polso. Un po’ di elasticità nei movimenti e il gioco è fatto.

Grazie per la lettura e lascia un commento sotto questo articolo 😉